Wagner in URSS: dall’altra parte del muro – 4

Questa è una puntata speciale della nostra rubrica dedicata al far musica oltre la cosiddetta “cortina di ferro”. Nei precedenti appuntamenti abbiamo avuto modo di vedere tutta la ricchezza e la varietà di interpretazioni molto diverse dei “classici”: interpretazioni che, … Continua a leggere

Notizie da Vienna: Neujahrskonzert der Wiener Philharmoniker 2017

Gustavo Dudamel soll bei der telefonischen Anfrage, ob er das Neujahrskonzert 2017 dirigieren wolle, mit einem Freudenschrei geantwortet haben. Die Freude daran war ihm bei der Übertragung auch anzusehen, das musikalische Ergebnis fiel weniger erfreulich aus. Allein die Körperhaltung und … Continua a leggere

Dall’altra parte del muro – 3

In questa nuovo capitolo della serie dedicata alla musica dietro la “cortina di ferro”, voglio parlare di un grande, grandissimo direttore, che meriterebbe di essere considerato tra i più importanti del secolo XX, ma per le ragioni già esposte nelle … Continua a leggere

Dall’altra parte del muro – 2

Questa seconda puntata della rassegna dedicata alla musica aldilà della cosiddetta “cortina di ferro”, ci parla di due grandissimi interpreti dell’allora Cecoslovacchia: il violinista Josef Suk e il pianista Jan Panenka. Entrambi formatisi al Conservatorio di Praga svilupparono la propria … Continua a leggere

Kirill Petrenko a Milano

Predisporre il programma di un concerto è un’arte, così come – almeno nei film americani – scegliere una giuria: e se una buona giuria garantisce il buon esito di un processo, allo stesso modo un buon programma contribuisce alla buona … Continua a leggere

Mendelssohn a confronto

Il confronto di oggi riguarda uno dei lavori più noti di Mendelssohn: l’ouverture da concerto “Die Hebriden”, Op. 26. Il compositore, appena ventenne, compose l’opera nel 1830 sulle impressioni del viaggio compiuto in Scozia l’anno precedente e della natura maestosa … Continua a leggere

Chopin, Valzer op. 64 n.2: Rubinstein vs. Horszowski.

Arthur Rubinstein (1975): (da 01:31:37) Mieczysław Horszowski (1990): (da 01:10:42) Piccole dita che baciai, che tenni fra le mie, pensando ai derelitti consolati di affanni e di delitti dal gioco delle mani dodicenni: o le tue mani, bimbo, se tu … Continua a leggere